Come cuciniamo

Cosa usiamo

Farina Petra 9
Farina Petra 9

Noi utilizziamo

Farine di grani antichi meno complesse da digerire per il nostro organismo e rigorosamente macinate a pietra dal Molino Quaglia Petra®

Farine di germinati di grano

Olio extra vergine di oliva dalla prima spremitura a freddo delle olive.

Gli unici grassi animali da noi utilizzati sono burro o strutto.

Lievito madre di 40 anni

Bicarbonato d’ammonio: un lievito che durante la cottura evapora completamente non lasciando la minima traccia all’interno del biscotto prodotto utilizzandolo

Sale italiano iodato

Limone italiano preferibilmente spremuto al momento

Pasta Aritgionale “La fabbrica della pasta” di Gragnanoa lenta essiccazione ottenuta da farina di grano duro italiano in vendita anche senza glutine e biologica.

Carni italiane certificate con tracciabilità di provenienza.

Passata di pomodoro italiano Mutti.

Sale e odori naturali ottenuti da sale, pepe, origano, rosmarino, ginepro, salvia, chiodi di garofano, basilico, timo ecc..

Solo il buono della natura.

Cosa non usiamo

Siamo fieri di dire che nella nostra attività noi non useremo: farine raffinate; additivi; olii e grassi non naturali (vedi margarina); olii e grassi troppo raffinati e trattati clinicamente (palmpa, palmito, semi vari, olii d’oliva da Unione Europea); lieviti chimici in grossa quantità ; coloranti; conservanti; paste industriali; carni non certificate e di origini estere; passate di pomodor industriali della grande distribuzione non accuratamente selezionate; insaporitori chimici; prodotti non di stagione proveninenti da serre, prodotti esteri.

greens-266560_1920

Il nostro metodo di cottura

pasta-503952_1920

Oltre alle cotture tradizionali come la bollitura della pasta, la preparazione del MIO RAGU’ (che sobbolle a fuoco lentissimo per minimo sei ore) abbiamo pertanto anche puntato su nuovi sistemi di cottura: –Fritto non fritto consiste nel vaporizzare olio extravergine d’oliva, su alimenti che solitamente vanno fritti in immersione d’olio o in padella con olio (esempio cotolette, polpette, melanzane panate ecc..) e inserite nel nostro forno RATIONAL 5 SENSE SELF COOKING CENTER. Il sapore rimane intatto se non addirittura esaltato, con croccante panatura fuori e succosità all’interno dell’alimento. Il tutto ripetiamo, senza quasi aggiunta di grassi. Quindi molto sano, gustoso e leggero.

Al vapore Secco che permette di ottenere pietanze cotte al vapore ma ancora croccanti, colorate e gustose.

 

Un nuovo modo di intendere il sottovuoto.

Sottovuoto a bassa temperatura a bagno maria consiste nel mettere sottovuoto l’alimento con i suoi odori naturali e metterlo a bagno maria in una teglia da forno per 8/15 ore. In questa maniera si ottengono stracotti gustosissimi, saporitissimi e pregiatissimi. I cibi prodotti con questa tecnica possono essere agevolmente portati a casa e per scaldarli basta far scaldare una pentola con acqua ed immergervi il sacchetto o i sacchetti per 5/10 minuti poi tagliare il sacchetto e disporre la pietanza nel piatto: pratico, comodo, veloce e igienico al 100% e saporitissimo.

knife-384645_1920